Gazebo in pvc: cosa sapere prima di installarli, quali permessi richiedere e i modelli tra i quali scegliere

L’arrivo della stagione primaverile porta con sé la voglia di attrezzare gli spazi esterni per renderli più godibili. Per questo intento, i gazebo in PVC sono le strutture più adottate per qualità, comodità e design.

Prima dell’installazione però è importante essere informati su alcuni aspetti: i criteri per scegliere il miglior gazebo, i permessi che regolano la posa della copertura (in spazi commerciali e privati) e quali modelli prendere in considerazione. Vediamolo insieme.

Come scegliere i migliori gazebi in pvc per esterno

La scelta di un gazebo pvc per gli spazi outdoor, sia per un locale commerciale che per il proprio giardino, è un processo che deve tenere conto di alcuni fattori precisi.

Prima di tutto bisogna analizzare il materiale del gazebo: i modelli di design vanno dal legno al ferro battuto, dall’acciaio all’alluminio. Le strutture in telo e metallo sono più resistenti nel lungo periodo, richiedono una manutenzione inferiore ed offrono maggiori garanzie contro intemperie e venti forti.

Il materiale dei gazebi professionali è collegato anche alla mobilità del prodotto: un gazebo in PVC e ferro può essere sia fisso che stagionale, richiudibile (con tende o in tutta la struttura) nella stagione fredda. Meno versatili le coperture in legno, difficilmente smontabili o accessoriabili.

gazebo in ferro e pvc

Un altro aspetto chiave nella scelta di un gazebo è valutare lo spazio a disposizione e la porzione che andrà ad occupare la struttura. Andrà montato sul terrazzo? A bordo piscina? In giardino? Davanti al locale per allestire un buon dehors?

A seconda della risposta esistono soluzioni autoportanti (non vincolate all’edificio), addossate alla facciata, a pianta quadrata o rettangolare, con tende o teli speciali per soddisfare lo stile e le esigenze di copertura più disparate.

Leggi anche: Gazebo professionale 5×5 acciaio zincato – Perché è il più venduto

Quali permessi richiedere per un gazebo in PVC

La questione dei permessi per realizzare un gazebo è contenuta all’interno del Glossario di edilizia libera (pdf).

Il testo in particolare specifica che installazione, riparazione e rinnovamento di gazebo e pergolati rientrano tra le opere di libera edilizia, purché siano di limitate dimensioni, non creino nuovo volume chiuso e non vengano fissati al suolo.

Inoltre la legge sull’autorizzazione paesaggistica, pur non parlando esplicitamente di gazebi, aggiunge che la realizzazione di manufatti amovibili rientra tra le opere per cui non è richiesta autorizzazione, mentre per installare coperture esterne di superficie fino a 30 mq è necessaria invece un’autorizzazione paesaggistica semplificata.

Prima di realizzare un gazebo in PVC in giardino di casa o del proprio locale è sempre bene chiedere un confronto con l’ufficio tecnico di competenza del proprio Comune per recepire le ultime novità in materia giuridica e le normative in vigore sul territorio (non omogenee in ogni regione italiana).

Gazebi professionali in PVC: quali modelli scegliere?

Tensomarket ti offre una vasta gamma di gazebi professionali in PVC tra cui scegliere, a seconda delle tue esigenze funzionali e di design. Scopri la linea di gazebi in ferro, metallo, da giardino o per auto firmati Tensomarket: sfoglia le schede, confronta layout e misure, scegli i colori e le configurazioni preferite.

I tecnici disegnano coperture outdoor modulari e su misura, per darti la possibilità di montare il miglior gazebo sempre e dovunque, in spazi aziendali, strutture ricettive o ambienti privati.

Scopri la linea di Gazebo in PVC Tensomarket.

Guarda tutti i gazebo

Non trovi la copertura professionale adatta sul nostro e-commerce?

Chiedi una quotazione gratuita per il tuo progetto compilando il modulo di contatto.

I nostri tecnici ti risponderanno entro 24 ore per fornirti chiarimenti su prezzi e caratteristiche del prodotto.


Dichiaro di accettare la normativa privacy di Tensomarket per il trattamento dei dati personali e le condizioni generali di vendita.